SFOGLIA IL MENU 

Audio e Foto – Coltellata al cuore per Facebook. Marzia domani dal Gip

Share

PONTINIA - sarà ascoltata domattina dal Gip di Latina, Nicola Iansiti, Marzia de Berenardi la ragazza  di 22 anni accusata di aver accoltellato al cuore il convivente, Luca Toppetta.  Sono state alcune foto pubblicate su Facebook ad accendere la violenta lite che ieri all’alba a Pontinia è culminata nel tentato omicidio.

Marzia De Barberi 23 anni da compiere , è stata fermata dai carabinieri per aver accoltellato al cuore il compagno Luca Toppetta di 23 anni.  La ragazza è stata ascoltata per 5 ore al pm Marco Giancristofaro, nella caserma Cimarrusti del Comando Provinciale dei Carabinieri di Latina: ha raccontato di aver agito per difendersi, perchè lui l’aveva picchiata e non era la prima volta. Al termine dell’interrogatorio, l’arresto con l’accusa di tentato omicidio. 

 Le condizioni di Luca Toppetta, 23 anni, migliorano, ma resta ricoverato al San Camillo di Roma, in prognosi riservata dopo l’intervento chirurgico con il quale i sanitari hanno arginato  l’emoraggia cardiaca in corso. Il fendente sferrato dalla compagna ha causato anche  la perforazione del polmone.

Luca Toppetta è gravissimo

ASCOLTA IL SERVIZIO DI ANTONIO BERTIZZOLO

audio

Il movente le foto su facebook, alcune anche molto osè. Lui era geloso e più volte l’aveva anche minacciata e picchiata. <Ora basta> ha detto, poi all’alba quando erano le quattro nell’appartamento dove vivevano in via Petrarca a Pontinia, è successo l’inferno: Marzia De Barberi, 23 anni, adesso in stato di fermo con l’accusa di tentato omicidio, ha detto che ha reagito per legittima difesa, ha preso un coltello di quelli per tagliare la carne e ha allungato la lama, ha colpito il fidanzato al petto e la ferita è stata profonda, all’altezza del cuore, Luca Toppetta, 24 anni, si è rialzato ed è crollato poi in bagno, a terra in una pozza di sangue, adesso è in condizioni disperate al San Camillo di Roma, la sua vita è appesa ad un filo, dopo che è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico i medici non hanno ancora sciolto la prognosi; la ragazza si trova rinchiusa nel carcere di Rebibbia.

Il ragazzo, secondo una primissima ricostruzione era geloso del tempo che la ragazza passava su internet e, dopo l’ennesima lite, lei ha preso un coltello da cucina e glielo ha piantato nel petto, con una violenza tale che la lama si è spezzata.
Durante la discussione lui l’avrebbe colpita con uno schiaffo e lei avrebbe perso il controllo sferrando una coltellata. Poi ha allertato il 118 intorno alle 4 del mattino. Immediato il trasporto al Goretti di Latina, ma le condizioni sono apparse subito gravi: il 24enne ha riportato un’emorragia cardiaca: la coltellata lo ha raggiunto al petto, perforando anche il polmone. Per questo si è deciso per il trasferimento al San Camillo di Roma, dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. La prognosi resta riservata. Intanto Marzia è stata ascoltata dal Pm nella caserma dei Carabinieri e nel corso dell’interrogatorio avrebbe ammesso l’aggressione. Sarà trasferita in carcere, a Roma. La convivenza tra i due era iniziata solo pochi mesi fa in una villetta di nuova costruzione in via Petrarca, a Pontinia.

Sono comunque in corso le indagini dei carabinieri della compagnia di Latina per ricostruire la dinamica della violenta lite scoppiata tra i due conviventi. L’accusa, nei confronti della donna, è quella di tentato omicidio.

 

Cerca tra gli Annunci

CERCA ANNUNCI PER PAROLA CHIAVE


avatar Scritto da : A Radioluna dal 1999. Al microfono nelle edizioni della mattina.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


uno + nove =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>