prima campanella

A Latina sindaco e assessori in visita alla Goldoni e alla Volta

Comincia il giro promesso nei 73 plessi comunali

0 421 3

LATINA – Ha detto di voler visitare tutti  e 73 i plessi scolastici comunali, per verificare da vicino le condizioni delle scuole e confrontarsi con i dirigenti sulle problematiche esistenti e sulle aspettative di ciascuno. Il giro del sindaco Damiano Coletta è cominciato questa mattina dalla Goldoni di Via Sezze e dalla Volta di Via Botticelli dove si è recato accompagnato dagli assessori Gianfranco Buttarelli e Antonella Di Muro, dalla dirigente Lanzillotta e da un funzionario del servizio Lavori Pubblici e Progettazione.

«Il primo giorno di scuola è sempre una grande emozione soprattutto per chi è al primo anno di un nuovo percorso scolastico» ha detto Coletta salutando gli alunni, i genitori, i nonni e il personale scolastico della Goldoni raccolto nell’aula magna per l’accoglienza alle prime classi. L’augurio per il nuovo anno scolastico appena iniziato è stata l’occasione per ricordare l’importanza che riveste la scuola nell’educazione dei cittadini di domani: «Il nostro paese sta vivendo un momento di difficoltà anche dal punto di vista dei valori. In questa mia breve esperienza di amministratore mi sono accorto che dobbiamo riconquistare il senso civico che in questi ultimi tempi vedo smarrito e sono sicuro che la scuola sia lo strumento per formare cittadini migliori. So quanto è duro il lavoro per i docenti, so quali situazioni di disagio si trovano a volte a dover tamponare. Siamo qui oggi con gli Assessori alla Scuola e ai Lavori Pubblici, con la dirigente e un funzionario del settore per darvi segnale e promettervi che ce la metteremo tutta per garantire quantomeno le condizioni minime di sicurezza degli ambienti in cui studiate».

«Auguro a tutti voi un buon inizio di anno scolastico. Appartengo al mondo della scuola – ha aggiunto l’Assessore Di Muro – e non mi stancherò mai di ringraziare i dirigenti, gli insegnanti, i collaboratori scolastici che sono i primi e veri artefici della “buona scuola”. Non dimentichiamolo».

Le visite proseguiranno tra domani e venerdì negli istituti della città e dei Borghi, la prossima settimana nelle scuole paritarie comunali.

 

 

 

 

Notizie in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *