politica

E’ di Formia il coordinatore dell’Esercito di Silvio

Kevin Pimpinella al raduno di Giovinazzo con i giovani di Berlusconi

VIDEO 0 642 7

FORMIA – E’ un giovanissimo ragazzo di Formia il coordinatore nazionale dei giovani dell’Esercito di Silvio, intervenuto alla convention di Giovinazzo, la tre giorni promossa da Maurizio Gasparri sotto il titolo di “Everest”. Kevin Pimpinella si è presentato al pubblico di Fan dell’ex presidente del Consiglio e fondatore di Forza Italia, Silvio Berlusconi, davanti ad oltre mille ragazzi come lui, sostenendo che vorrebbe rivedere il cavaliere alla guida del centrodestra unito e rivendicando i ruolo e l’impegno in politica dei giovani. “Forza Italia deve essere più social”, ha detto Pimpinella.

IL DISCORSO  DI PIMPINELLA – “Buongiorno a tutti, mi chiamo Kevin Pimpinella, coordinatore dei giovani dell’Esercito di Silvio , vivo a Formia provincia di Latina , mi sono diplomato da poco e il prossimo anno inizierò l’università.
Sono molto contento di essere oggi qui , un grande privilegio , per questo ringrazio il Sen. Maurizio Gasparri per offrirci questa occasione di confronto .
Molti dicono che i giovani sono apatici , non si interessano di politica, ritengono che la politica non sia interessante . Everest è molto importante perché con questo evento affermiamo il contrario noi amiamo la politica , ci interessiamo della politica e siamo felici di far parte di un movimento , dove il Presidente Silvio Berlusconi è stato sempre attento alle problematiche giovanili, ha sempre cercato di inserire giovani nel nostro partito . Sono felice di far parte di questo movimento che guarda al passato ma anche al futuro.
Come voi amo i social , ma vedo che spesso solo una parte , solo un movimento politico è presente sui social, noi non dobbiamo lasciare a questo movimento di pseudo opposizione e a volte di governo la piattaforma sociale , noi dobbiamo essere più presenti perché Forza Italia sui social può essere più presente
Forza Italia deve essere più presente perché abbiamo idee , abbiamo un passato da difendere con i vari governi Berlusconi e con i grandi successi del nostro Presidente, possiamo parlare del nostro presente e del nostro futuro
Come vi dicevo prima come coordinatore dell’Esercito abbiamo svolto grande lavoro “ Missione Italia” , abbiamo girato tutta la penisola , l’Italia intera con delle 500, con ragazzi preparati che parlavano del referendum , che spiegavano le ragioni del NO e questo è stato un movimento importante per il nostro movimento e per Forza Italia .
Voglio ricordare a tutti che se oggi noi siamo qui è grazie ad un grande Leader il Presidente Silvio Berlusconi , un uomo che ha segnato la storia del Paese e del Mondo e che sono sicuro continuerà a stupirci di nuovo , come ha sempre fatto .
L’unione fa la forza e fare “squadra” deve essere il nostro motto per un’Italia di successo a livello europeo ed internazionale”.

Notizie in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *