iniziative

La scuola a Ventotene non si chiude, incontro tra Regione e Comune per trovare l’accordo

I due Enti hanno condiviso un piano in cinque punti

0 215 2

VENTOTENE – Massimiliano Smeriglio, vicepresidente della Regione Lazio, con delega alla scuola, ha incontrato oggi l’amministrazione comunale di Ventotene con il sindaco dell’isola, Gerardo Santomauro per parlare della situazione della scuola dell’isola pontina. I due Enti hanno condiviso un piano in cinque punti che mira a investimenti in ambito formativo e scolastico per  bambini e alunni che frequentano l’istituto dell’isola; progettazione e apertura di un nuovo centro di formazione professionale; misure a sostegno della formazione contro lo spopolamento e che possano incentivare il ripopolamento; la convocazione di un tavolo sulle criticità storiche dell’isola e un piano per la valorizzazione della vocazione europea di Ventotene, a partire dall’integrazione con progetti della Regione già in corso, come ‘Torno Subito’. “L’incontro ha evidenziato la volontà di collaborare per raggiungere diversi obiettivi – spiega Smeriglio – non solo contrastare lo spopolamento, ma pianificare misure per favorire il ripopolamento attraverso investimenti in particolare su istruzione e formazione, in coerenza con le vocazioni storiche dell’isola per creare sviluppo. Ci aggiorneremo il prossimo mese per verificare l’avanzamento dei punti condivisi oggi. Si tratta di impegni importanti per la Regione Lazio, a partire dalla scelta di progettare un nuovo centro di formazione professionale a Ventotene, così come dare il massimo supporto all’amministrazione comunale per far si che le famiglie possano scegliere di restare sull’isola e avere molte più opportunità di crescita e formazione oltre a quelle già disponibili. Ce la metteremo tutta per centrare gli obiettivi che ci siamo dati oggi”.

Notizie in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *