Cronaca

Formia, ore 21: conflitto a fuoco con i carabinieri, ferito il boss Ronga

Arrestato, era ricercato dal 2013. Ha cercato la fuga estraendo una pistola

FORMIA–  Conflitto a fuoco con i carabinieri ieri sera alle 21 a Formia nel quartiere Castellone. Filippo Ronga, 42 anni, latitante di camorra, originario di Sant’Antimo (Napoli) esponente del clan Ranucci e latitante dal 2013,  è stato fermato dopo essere stato ferito nel corso di una sparatoria con le forze dell’ordine.

I militari che lo seguivano dalla sera precedente, avendo intuito che il ricercato si nascondeva a Formia, lo avevano intercettato in Piazza Sant’Erasmo insieme ad altre due persone e gli hanno intimato di fermarsi. Quando Ronga ha capito di essere finito in trappola, ha cercato la fuga e ha estratto una pistola, a quel punto un carabinieri gli ha sparato colpendolo tra spalla e torace. Gli altri due si sono consegnati.

Trasportato all’ospedale Dono Svizzero di Formia, il latitante è grave. Nei confronti del 42enne  erano state emesse due ordinanze di custodia cautelare e deve scontare venti anni di carcere. I carabinieri hanno sequestrato la pistola che Ronga ha estratto, un’arma con il caricatore pieno di colpi.

 

EDY GIOIELLI A LATINA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto