Dischi

Rinasce come l’Araba Fenice la stella di Katres

Raffinata ed espressiva è uno dei talenti più interessanti dell'indie italiano

Esce il secondo disco di Katres, dal titolo “ARABA FENICE”. Prodotto da Daniele Sinigallia, “ARABA FENICE” nasce dalla necessità di raccontare un lento e profondo processo di cambiamento, una simbolica “morte e rinascita” preceduta da un periodo difficile grazie al quale l’artista si forgia per riscoprirsi più forte di prima.
Il disco è una dichiarazione di guerra alla staticità, la cronaca di una rivoluzione: trame musicali ardite incontrano testi che trasudano una ben precisa identità e personalità.
A rendere ancora più visibile la rinascita di Katres, non solo personale e compositiva ma anche sonora, l’incontro con Daniele Sinigallia, artista e produttore dalla spiccata sensibilità che è riuscito a portare il suo talento e la sua anima in un disco di canzoni già strutturate, fondendosi con la personalità artistica della songwriter con estrema naturalezza.
Questa alchimia ha trovato il suo naturale sviluppo nei brani registrati completamente in presa diretta, scelta questa che ha l’intento di voler fermare un momento di estrema verità emozionale in un’era in cui la musica è super prodotta e troppo spesso affidata alla post-produzione.
Il disco “Araba Fenice” arriva dopo una lunga tournèe estiva in apertura a Ermal Meta e l’uscita di due singoli, che le hanno permesso di vincere il Premio DiscoDays Giovani 2017: “Ormai ho deciso”, Premio Stil Novo 2017 del Premio Lunezia, e “Bla bla bla”.

Ascolta l’intervista:

EDY GIOIELLI A LATINA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto