Cronaca

Formia, hascisc nella borsa: madre e figlio in manette

L'operazione dei carabinieri al porto. I due arrestati stavano andando a Ventotene in traghetto

 

FORMIA- Madre e figlio sono stati arrestati al porto di Formia dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile nel corso di un servizio per contrastare lo spaccio di stupefacenti. Durante una perquisizione nella borsa della donna che stava salendo sul traghetto diretto a Ventotene sono stati trovati 84 grammi di hascisc suddivisa in pezzi. Nel corso dell’interrogatorio disposto dal magistrato della Procura della Repubblica di Cassino, il figlio della donna che è residente a Torino, ha ammesso che era il proprietario della sostanza stupefacente. Madre e figlio si trovano agli arresti domiciliari a Ventotene come ha deciso il giudice.

 

 

EDY GIOIELLI A LATINA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto