On Stage

L’universo post moderno dei K-Mundi al MADXII

Il trio romano a Latina per un imperdibile live set sospeso tra acustico ed elettronica

Il trio romano K-Mundi pratica improvvisazione musicale con piglio post-postmodernista, avvalendosi di mezzi acustici, elettrici, elettronici.

Økapi (al secolo Filippo Paolini) è uno dei più interessanti turntablists e
artisti del campionamento fin dagli anni ’90.
Ha collaborato con Metaxu, Dogon, Zu, Christian Marclay, ha all’attivo la produzione di album molto diversi tra loro quanto a trattamento del materiale sonoro, che spaziano dall’orchestrale al lounge alla
sperimentazione più arguta e bizzarra.

Adriano Lanzi, chitarrista e performer elettronico, ha esordito
discograficamente remixando i Faust. Ha pubblicato, come titolare o
sideman, per Klangbad, Off, Slam, Helikonia e altre etichette italiane e
europee, con progetti dal rockjazz alla world music e collaborazioni
disparate (Geoff Leigh, Amy Denio, Paolo Di Cioccio, Stefano Giaccone,
Siriman Kanoutè).

Marco Ariano è percussionista, ricercatore sonoro, “compositore di
musica improvvisata”. Ha articolato un percorso di studio e di ricerca ai
margini di arte e filosofia. La sua scrittura unisce spesso elementi
scenici e poetici a quelli sonori. Tra le tante collaborazioni si segnalano
Alvin Curran, Elio Martusciello, Vincent Courtois, Don Moye.

Økapi: giradischi, campionatori
Adriano Lanzi: chitarra elettrica
Marco Ariano: batteria, percussione

Sabato 21 Aprile al MADXII (Museo
Contemporaneo) di Latina Scalo, località Tor Tre Ponti, presso il Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina, alle ore 22, per info tel. 3933364694

EDY GIOIELLI A LATINA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto