Cronaca

Lucky non ce l’ha fatta

A renderlo noto l'associazione Amici del cane

LATINA- Non ce l’ha fatta Lucky, il cagnolino trovato dentro un cassonetto in Q5 a Latina chiuso in due buste di plastica. A diffondere la notizia l’associazione Amici del cane di Latina: “Questa mattina presto il suo cuoricino si è arreso! Troppa sofferenza, troppi danni cerebrali. Siamo addolorate e arrabbiate. abbiamo pensato veramente che non ci abbandonasse, che potesse vivere veramente una vita d’amore e riscattarsi di tanto dolore inflitto! Non avremo pace finché non troveremo chi gli ha fatto tutto questo”

9 Commenti

9 Commenti

  1. Vanessa Di Rezze

    Vanessa Di Rezze

    20 giugno 2018 alle 9:39

    Chiediamo una raccolta di firme per la tutela di queste anime indifese affinché la sua morte non sia vana, più fondi, più pene. Trovate quel maledetto/i vi prego!

  2. Germano Buonamano Mancaniello

    Germano Buonamano Mancaniello

    20 giugno 2018 alle 9:51

    Ci vuole la ghigliottina in pubblica piazza per i responsabili, anzi ti dirò di più un vero peccato non vestire la divisa da guardia Zoofila sarebbe da far scavare la fossa al responsabile che si è macchiato di un sopruso e questo è un crimine contro l’essere vivente per tanto io da guardia Zoofila desidero far scavare la fossa al responsabile inginocchiarlo davanti alla fossa e sparargli tre colpi diretti alla nuca.

  3. Renato Catenacci

    Renato Catenacci

    20 giugno 2018 alle 10:11

    Rip piccolo cagnolino ♥️♥️♥️♥️♥️

  4. Perla Nera

    Perla Nera

    20 giugno 2018 alle 11:32

    Che il signore ti punisca fino alla fine dei tuoi giorni

  5. Roby

    20 giugno 2018 alle 11:44

    Sarebbe quantomeno corretto ,visto che non si può far fare la stessa fine del cagnolino e nello stesso modo al responsabile, almeno conoscerne nome e cognome. Se ti prendo…..

  6. Simona Scardellato

    Simona Scardellato

    20 giugno 2018 alle 13:30

    È necessario trovare il colpevole e punirlo severamente. È una violenza inaudita che si perpetra di continuo su anziani,bambini e animali tutti esseri indifesi. Chi è stato capace di tutto ciò deve pagare!!!

  7. gianni

    20 giugno 2018 alle 13:40

    nome e cognome dell’infame al più presto e manifesti in tutta latina…e poi giusto processo penale

  8. Kate Porcelli

    Kate Porcelli

    20 giugno 2018 alle 15:58

    Maledetti

  9. Pina Sorrentino

    Pina Sorrentino

    20 giugno 2018 alle 21:55

    Miseria umana, che dolore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto