Concussione e corruzione, venerdì l’interrogatorio dell’appuntato

LATINA – Sarà interrogato venerdì dal gip Tiziana Coccoluto, l’appuntato dei carabinieri arrestato per concussione e corruzione. Il militare è rinchiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere e deve rispondere di cinque episodi contestati: in cambio di denaro garantiva agli automobilisti con la patente sospesa, la restituzione. Le indagini sono iniziate dopo alcune denunce presentate in Procura.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto