“Congelati” per tre minuti in piazza del Popolo: il flash mob dei lavoratori Nexans – Audio

Alcuni lavoratori, immobili sotto il palazzo comunale di Latina

LATINA – “Nexans Latina, duri a morire”: con questo slogan, stampato sulle t-shirt, i lavoratori della Nexans di Borgo Piave si sono radunati questa mattina, alle 11, in piazza del Popolo a Latina, per partecipare al flash mob organizzato in loro favore dall’associazione Legal Aid. Un’azione collettiva pacifica che ha visto i dipendenti dell’azienda, alcuni dei quali con famiglie al seguito, stazionare sotto il palazzo comunale, “congelati” per tre minuti nelle loro posizioni, immobili e in silenzio, “armati” di un solo striscione con su scritto: “Nexans Latina: quale futuro”?

MOBILITAZIONE PERMANENTE – La società non torna indietro sulla decisione di chiudere lo stabilimento, la protesta per questo continua. Martedì primo giugno giornata decisiva, con un nuovo vertice al Ministero dello sviluppo economico: «Se la dirigenza confermerà la dismissione del sito di Latina – annuncia Alessandra Crociara, rappresentante Rsu Ugl aziendale – i lavoratori proseguiranno con l’occupazione pacifica della fabbrica, coinvolgendo le istituzioni e l’intera cittadinanza».

ASCOLTA L’INTERVISTA AD ALESSANDRA CROCIARA, DELL’RSU AZIENDALE:

audioAlessandra Crociara Rsu Ugl]

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto