Crollo a Ventotene, stretta finale sulle indagini

Cala Rossano

VENTOTENE – Un nuovo sopralluogo sull’isola di Ventotene, con tecnici nominati dalla Procura e incaricati di compiere ulteriori accertamenti. Lo ha programmato per la prossima settimana il pubblico ministero Vincenzo Saveriano, titolare dell’inchiesta sul crollo a Cala Rossano a seguito del quale trenta giorni fa sono morte due studentesse romane. Intanto giovedì 20 maggio, sull’isola, sarà celebrata una Messa in ricordo della due ragazze, e sarà deposto un mazzo di fiori sul luogo della tragedia. Sul registro degli indagati, ritenuti responsabili del crollo, al momento risulta iscritta una sola persona, un funzionario regionale, ma sono già stati inviati avvisi di garanzia per altre tre persone.


Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto