L’assessore D’Arco risponde a Galetto e Mazzenga

LATINA – Crisi occupazionale. Solo pochi giorni fa il presidente di Confindustria Fabio Mazzenga ha chiesto un incontro con la presidente degli industriali Emma Marcegaglia perchè la stuazione della provincia pontina – aveva detto – merita l’attenzione nazionale. Oggi l’assessore provinciale alle crisi industriali Silvio D’Arco minimizza: “Gli ultimi interventi del presidente di Confindustria Latina e del neo consigliere regionale Stefano Galetto delineano una Provincia allo sbando, quasi sull’orlo del baratro – scrive D’Arco in una nota – e propongono interventi e soluzioni fantasiose e non realmente praticabili sia sul piano economico sia giuridico. I riflessi negativi della crisi economica in Provincia di Latina sono gli stessi che hanno colpito purtroppo l’insieme dei sistemi economici e finanziari a livello mondiale ed europeo. I veri punti di debolezza della nostra provincia riguardano la gravissima carenza del sistema infrastrutturale. Non si tratta – scrive ancora D’Arco – di “promuovere l’istituzione di un Distretto Industriale Chimicofarmaceutico”, come viene proposto dal neo consigliere regionale Stefano Galetto, oppure di rivolgersi genericamente come ha fatto il presidente di Confindustria Latina ad improbabili “aiuti di Stato” non consentiti dalle direttive europee in materia. Grandi infrastrutture per la mobilità, facilitazione di accesso al credito, formazione e sviluppo delle nuove tecnologie, sono invece i veri punti cardine sui quali dobbiamo scommettere in maniera sinergica”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto