Prodotti cancerogeni per coltivare il kiwi, 4 arresti del Nas a Cisterna

CISTERNA – I carabinieri del Nas di Latina hanno eseguito quattro ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti di altrettante persone accusate di commercializzare e utilizzare prodotti fitosanitari illegali e cancerogeni per le colture di kiwi. Altre 47 persone sono state indagate. I prodotti venivano contraffatti con principi attivi di provenienza cinese, vietati perché pericolosi e cancerogeni. Il volume di affari è stato quantificato in un milione e 300 mila euro l’anno. Nel corso dell’inchiesta  – si legge in una nota del Nas – sono stati sequestrati un laboratorio clandestino per la contraffazione, principi attivi proibiti e agrofarmaci contraffatti

I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà  alle 9,15 nella Sala Conferenze della Procura della Repubblica di Latina, in Via Ezio.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto