Raduno nazionale dei polentari, in Toscana c’è anche Sermoneta

Polentari

SERMONETA – Sermoneta celebra da protagonista il suo piatto tipico, la Polenta. L’Associazione Polentari di Sermoneta parteciperà infatti questo fine settimana al X Raduno Nazionale dei Polentari d’Italia, in programma dal 28 al 30 Maggio a Monterchi, in provincia di Arezzo. L’evento, che ha cadenza biennale, consiste nel proporre, da parte di ogni gruppo polentaro partecipante, la propria ricetta tipica del cucinare la Polenta. Lo scopo dell’associazione Polentari d’Italia è quello di diffondere e valorizzare le tradizioni regionali tipiche legate a questo cibo povero, la polenta, ed alla conservazione e promozione della conoscenza delle tradizioni popolari che sono l’anima dell’Associazione stessa, e che si calano nel profondo dei tempi e della storia della società contadina italiana. Sono 16 le città che parteciperanno all’incontro, la cui prima edizione si svolse nel 1993 proprio a Sermoneta. Oltre a Sermoneta, ci saranno le città di Altidona (Marche), Castel di Tora (Lazio), Guardistallo (Toscana), Ivrea (Piemonte), Linguaglossa (Sicilia), Polverigi (Marche), Ponti (Piemonte), Santa Maria in Selva-Treia (Marche), San Costanzo (Marche), Vernio (Toscana), Tossignano (Emilia Romagna), Varone di Riva del Garda (Trentino Alto Adige), Villa D’Adige (Veneto). La ricetta che Sermoneta presenterà a questo X Raduno è la tipica Polenta con il ragù di carne di maiale e salsiccia, con abbondante pecorino sul piatto finito, preparata dall’Associazione Festeggiamenti Sagra della Polenta di Sermoneta.

Sermoneta celebra il suo piatto tipico al pubblico toscano, confermando il forte attaccamento a quella che viene considerata come una delle tipicità culinarie più rappresentative della Trincia di Latina.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto