Vasta operazione antirapina di Polizia e Carabinieri di Latina, Viterbo e Toscana

POMEZIA – Arresti e denunce a Pomezia. Due persone hanno ricevuto la notifica dell’arresto in carcere e otto persone sono state denunciate al termine di un’indagine, avviata un anno fa, dai carabinieri di Arezzo, di Viterbo e della squadra mobile di Latina. Gli indagati sono accusati di rapina in concorso e favoreggiamento. L’operazione è il risultato di una complessa indagine, scattata l’8 gennaio 2009, quando due persone, con il volto coperto portarono a termine una rapina nel comune di Foiano e un tentativo di rapina dell’agenzia del Monte del Paschi di Cesa. Le prime indagini portarono alla scoperta che l’auto usata per le rapone era di prorietà di un uomo, già in carecre, residente in provincia di Latina. In quell’occasione i carabinieri misero sotto controllo i telefoni di parenti e amici del rapinatore. Le indagini dei militari hanno consentito di ricostruire la rete dei rapporti e dei movimenti delle persone arrestate. Al termine delle indagini sono stati individuati tutti i componenti della banda. Due di loro si trovano già in carcere mentre altri due sono stati arrestati nelle loro abitazioni, vicino a Pomezia. Otto persone, familiari e amici dei quattro, sono stati denunciatio per favoreggiamento.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto