Ardea, decapitato in spiaggia, secondo arresto

ARDEA – I Carabinieri della Compagnia di Anzio hanno arrestato un cittadino indiano di 29 anni, ritenuto responsabile dell’omicidio di un connazionale, avvenuto lo scorso 13 marzo sulla spiaggia di Marina di Tor San Lorenzo. La vittima fu trovata decapitata nei pressi dell’arenile. Secondo quanto si apprende nel corso delle indagini i militari hanno raccolto gravi indizi nei confronti dell’arrestato: l’uomo avrebbe partecipato alla decapitazione insieme a un altro indiano, già in carcere, e che si è sempre professato innocente. L’omicidio era avvenuto dopo una lite tra connazionali “per futili motivi”. L’arma del delitto potrebbe essere un’ascia ritrovata in una baracca poco distante.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto