Arrestati sul Lungomare con una beretta rubata. “Pronti a compiere un delitto”

Le foto dei tre arrestati

LATINA LIDO – Tre persone sono state arrestate dai Carabinieri ieri sera a Latina, tra loro anche Giuseppe Di Silvio (figlio di Costantino) classe ‘85. Si scambiavano una pistola Beretta caricata con 15 colpi. Con Mario Esposito di 31 anni e Giuliano Papa 25 anni sono stati sorpresi mentre a bordo di uno scooter rubato e con guanti di lattice per non lasciare impronte, si stavano passando l’arma. Sono tutti accusati di detenzione, cessione, acquisto e ricettazione di arma da fuoco rubata nel ’91. L’arresto è scattato sul Lungomare di Latina. Secondo i Carabinieri della Compagnia di Latina: “Tutto fa pensare che si stessero preparando a compiere un delitto”. ASCOLTA IL CAPITANO FRANCESCO SESSA al microfono di Federica ReggianiaudioSessa]

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto