Cecità, un successo in numeri

LATINA – Si è tenuta giovedì scorso l’ultima replica dello spettacolo Cecità. L’evento diretto da Stefano Furlan ha replicato per sei serate consecutive, presso il Polo Fieristico Ex Rossi Sud, grazie al Patrocinio della Provincia di Latina e alla volontà dell’Assessore alle Grandi Opere Marco Tomeo, raggiungendo il tutto esaurito già dopo i primi due giorni di repliche. Sera dopo sera i 64 attori hanno inquietato, commosso ed emozionato i 560 spettatori che si sono lasciati guidare in questo viaggio allucinato, un sorta di deportazione di cui lo spettatore stesso è stato protagonista, un viaggio nei gradini più bassi della dignità umana per scegliere poi di uscirne con una purificazione.

La cecità che pervade lo spettacolo è in verità la nostra incapacità di vedere, è la nostra indifferenza rispetto agli orrori che quotidianamente avvengono nel mondo mentre le nostre vite… proseguono distratte. Ma nel finale c’è una possibilità di redenzione, viene offerta allo spettatore, così come agli attori, la facoltà di scegliere di vedere, di scegliere di essere coscienti e non più indifferenti. Insomma un successo enorme per questo evento che già lo scorso anno aveva fatto parlare di sé tanto da portare Latitudine Teatro a replicare quest’anno per accontentare le centinaia di persone che, in quell’occasione, non erano riuscite ad aggiudicarsi il biglietto. Anche quest’anno un lavoro di qualità e tanto meritato clamore per Latitudine Teatro°.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto