“Giustizia” ferma contro la manovra finanziaria

Il Tribunale di Latina

LATINA – Prima giornata di sciopero bianco ieri per i giudici del Tribunale di Latina. L’astensione dalle aule da parte delle toghe per protestare contro i sacrifici chiesti dalla manovra finanziaria di Tremonti e i conseguenti tagli alla giustizia. Lunghe code di gente in attesa tra i corridoi e stop alle udienze: più di 40 erano quelle fissate per la giornata di ieri, sono state quasi tutte rinviate, proprio per l’assenza di magistrati e cancellieri. Lo sciopero proseguirà fino a venerdì 25 giugno, così come stabilito nel corso dell’ultima assemblea dell’Anm pontina, per protestare contro una una riforma che «colpisce in modo iniquo e irrazionale la magistratura e il settore del pubblico impiego – spiegano i rappresentanti dell’Associazione nazionale magistrati del capoluogo – senza prevedere alcun intervento strutturale di riduzione delle spese, svilendo la dignità della funzione giudiziaria e del personale amministrativo». Si replica dunque oggi, nella seconda giornata di mobilitazione.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto