Orientamento dei giovani, parte Eurodesk

LATINA – Sarà presentata venerdì mattina presso la sede dell’Università di Latina, la rete Eurodesk, la struttura del programma comunitario ” Gioventù in Azione” dedicata all’informazione e all’orientamento sui programmi in favore dei giovani promossi dall’UE e dal Consiglio d’Europa ed opera in stretta cooperazione e supporto dell’Agenzia Nazionale Giovani.

“Lo sportello  – spiega l’assessore provinciale Marco Tomeo – fornirà informazioni ed orientamento sui programmi europei nell’ambito della cultura, della formazione, della mobilità, della cittadinanza attiva e del volontariato”.

Periodicamente verranno organizzati incontri informativi in collaborazione con la rete Nazionale Eurodesk e l’Agenzia Nazionale Giovani presso le scuole o altre sedi individuate di volta in volta in tutta la Provincia di Latina. All’incontro parteciperanno i responsabili nazionali della rete Eurodesk e dell’agenzia nazionale Giovani, e tutti i delegati alle politiche giovanili della Provincia di Latina, nonché i presidenti dei consiglio comunali dei giovani e dirigenti scolastici. La grande opportunità di questa iniziativa, di fatto, non riguarderà soltanto i giovani del capoluogo, ma quelli di tutta la provincia. Il progetto prevede l’istituzione di antenne territoriali che in collegamento con il punto locale potranno essere istituite presso tutti i comuni, scuole o associazioni.

“L’istituzione di questo sportello – afferma l’assessore provinciale Marco Tomeo – vuole essere il punto di partenza per coinvolgere tutta la Provincia, con particolare riferimento ai giovani, nelle dinamiche dell’Unione Europea. Ai comuni, ma anche alle scuole e alle associazioni che operano in questo ambito, verrà data la possibilità di dare informazioni e assistenza a tutti i giovani della propria comunità in stretto contatto con la rete nazionale, istituendo un proprio punto locale denominato ‘antenna decentrata’. Credo che questo sia un primo passo fondamentale nel processo di culturalizzazione europea della nostra Provincia”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto