Passaggio di pistola al Lido, il Riesame conferma il carcere per Di Silvio ed Esposito

LATINA – Restano in carcere Giuseppe Di Silvio e Mario Esposito, due degli indagati per il sequestro di una pistola avvenuto al Lido di Latina. Lo hanno deciso i giudici del Tribunale del Riesame che hanno confermato l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Latina Nicola Iansiti dopo l’interrogatorio di convalida del fermo. L’arresto era avvenuto alla Marina di Latina durante un servizio di controllo dei carabinieri che avevano sorpreso Di Silvio, Esposito e Papa in un atteggiamento sospetto. Papa si era accollato la responsabilità della detenzione dell’arma. I difensori andranno in Cassazione.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto