Abusivi sempre attivissimi: i controlli della Forestale

TERRACINA – Proseguono le attività di controllo del territorio del Corpo Forestale dello Stato. Negli ultimi giorni il personale del Comando Stazione di Terracina, diretto dall’ispettore superiore Giuseppe Pannone, ha posto sotto sequestro manufatti, aree adibite a smaltimento illecito di rifiuti e alberature costituenti fasce frangivento, patrimonio della Regione Lazio.

In particolare una struttura realizzata senza alcun titolo in Terracina, zona la Valle, per un valore di oltre duecentomila euro, per la quale C.L. di anni 30 è stato denunciato all’A.G..

Sempre a Terracina, la Sig.ra M.A., di anni 60 è stata denunciata all’A.G. per smaltimento illegale di rifiuti con sequestro del fondo. Mentre all’interno della lottizzazione “Colle la Guardia” zona di confine con il comune di Sabaudia, è stato deferito all’A.G. il D. A. di 45 anni per avere edificato una struttura di circa 100 mq., nonchè altri manufatti accessori senza titoli abilitativi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto