Altro duro colpo alle ‘ndrine calabresi, due gli arrestati pontini

 

 CRONACA – I carabinieri del Ros hanno inferto un altro duro colpo alle ‘ndrine calabresi insediatesi nel litorale romano, in particolare tra Anzio e Nettuno. Sono quattordici gli arresti eseguiti oggi tra Roma, Catanzaro, Arezzo e Torino ai danni di altrettanti personaggi ritenuti organici al clan dei Gallace, originario di Guardavalle (Catanzaro), ma insediato da anni nel Lazio. Tra le accuse: usura, furto, traffico di droga e di armi.

 

Tra gli arrestati ci sono Fabio Galuppi, 21 anni di Aprilia e Angelo Palombo, 53 anni di Latina.

Gli indagati sapevano di essere nel mirino degli inquirenti grazie ad una talpa che lavorava presso la segretaria di un Pm romano. Fratello di uno degli arrestati, si era intromesso nei sistemi informatici per carpire notizie riservate: scoperto, era già stato sollevato dall’incarico un anno e mezzo fa e processato. La cosca Gallace di Guardavalle era riuscita a infiltrarsi nel Lazio attraverso il supporto della famiglia Andreacchio, anch’essa originaria di Guardavalle, ma da tempo insediata a Nettuno.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto