Circeo, visite alle grotte preistoriche per ricordare il paleontologo Zei

SAN FELICE CIRCEO -Visite ai siti preistorici del Circeo per ricordare Marcello Zei, il paleontologo toscano che aveva scelto San Felice per i suoi studi e aveva deciso di viverci. Le escursioni sono promosse dalla Fondazione a lui intitolata e dall’Associazione culturale “Nea Paideia” che lo vogliono ricordare organizzando seminari divulgativi sul tema della Preistoria. “Saranno effettuate visite guidate nella Mostra permanente “Homo Sapiens” alle quali seguiranno delle escursioni ad alcune grotte preistoriche del Promontorio del Circeo, grotta Guattari, grotta delle Capre e grotta del Fossellone”, spiegano. Lo scopo dell’iniziativa, proseguendo nella continuità dell’opera di Marcello Zei, è quello di proporre nuove forme di didattica e percorsi educativi capaci di avvicinare in modo scientificamente corretto e piacevole il pubblico all’Archeologia preistorica, ai grandi temi dell’evoluzione umana e allo straordinario patrimonio paleoantropologico del Circeo, conosciuto in tutto il mondo.

Grotta delle Capre

Le attività saranno condotte dai Paletnologi della Fondazione e si svolgeranno nei giorni 17, 24 e 31 luglio, il primo appuntamento, alle ore 17 presso i locali della Mostra “Homo Sapiens” all’interno della Torre dei Templari, piazza Lanzuisi, nel centro storico di San Felice Circeo.

Per informazioni: 345.2183819 – 368.288844

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto