Marroni: “grave il sovraffollamento delle carceri nel Lazio, critica la situazione di Latina”

 

La casa circondariale di Latina

LATINA – Grave il sovraffollamento nelle carceri del Lazio, lo rende noto il Garante dei detenuti Angiolo Marroni. Il dato rilevante, spiega, è che dall’inizio dell’anno le presenze dei reclusi nelle carceri della regione sono sempre in aumento: in cinque mesi, infatti, i detenuti censiti sono aumentati di 372 unità. Nelle celle sono attualmente reclusi 581 uomini e 442 donne.

Per quanto riguarda Latina gli uomini sono 114, le donne 32 per un totale di 146 detenuti a fronte degli 86 complessivi che il carecre di via Aspromonte potrebbe contenere. Dal punto di vista numerico – Spiega Marroni – le situazioni più critiche si registrano a Latina, Viterbo, Frosinone e Roma. “I numeri diffusi dal Dap ci preoccupano, così come il fatto che, purtroppo sta accadendo quando ormai da mesi paventiamo – ha detto MarroniLa mancanza di misure efficaci contro il sovraffollamento ha infatti portato, con l’arrivo del caldo estivo, a un progressivo peggioramento delle condizioni di vita in tutte le carceri della Regione”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto