Torna il “Norbanus Festival”, attesi più di 200 ragazzi da tutto il mondo

NORMA – “Tra le priorità della nostra associazione – dicono gli organizzatori – c’è la centralità della famiglia e di tutti quei valori ad essa connessi, che messi in discussione, compromettono fortemente la serenità sociale e la certezza del diritto che in un’epoca nucleare può significare anche la sopravvivenza. Da oltre 30 anni operiamo nel mondo del folklore e abbiamo ottenuto molti successi in campo nazionale ed internazionale, attraverso danze popolari come Saltarelli e Tarantelle e accompagnati da bravi musicisti che suonano strumenti tipici come organetto, fisarmonica, chitarra, stracca-balla, cute-cù, spruia-polente, il tutto indossando riproduzioni d’abiti risalenti alla fine del 1700 inizio 1800 e metà dell’ottocento per il costume da lavoro. Dal 1995 siamo ideatori del “Norbanus festival – La cultura del folklore per la pace dei popoli”, che si svolge ogni anno nell’ultima settimana del mese di luglio. Avendo ospitato oltre 200 gruppi folklorici provenienti da tutto il mondo con la partecipazione di circa mille persone alla manifestazione, questo festival a livello internazionale, per il risultato ottenuto e per l’importanza culturale che ricopre, merita di essere considerato un appuntamento a cui non si può mancare. Vede la permanenza per oltre una settimana di giovani di varie etnie che attraverso canti e balli tradizionali manifestano le proprie arti e culture creando un’atmosfera di fratellanza e di rispetto che è, e dovrebbe essere, alla base di una buona convivenza tra i popoli.

Sul palco allestito in Piazza Caio Cestio si esibiranno i gruppi provenienti da: Colombia, Nuova Zelanda, Repubblica Slovacca, Messico, Venezuela, Serbia e Italia.

Durante tutta la manifestazione il corso principale del paese sarà abbellito con filoni di bandierine, mentre i balconi saranno decorati con le bandiere dei vari Stati del mondo. A significare che la pace è un filo conduttore che lega e può legare tutte le Nazioni. Con l’augurio del Presidente Guglielmo Guarnacci che il NORBANUSFESTIVAL nel suo piccolo, possa far capire quanto sia importante e soprattutto elemento di ricchezza creare quel clima di fratellanza e di rispetto che è alla base di una pacifica convivenza tra i popoli. Per Informazioni www.Norbanusfestival.it Email : gruppofolknorbanus@libero.it infonorbanusfestival@libero.it . – Tel/fax 0773/354628 – 3386622399

 

Quattordicesima edizione della manifestazione “Norbanus Festival” che si svolge in piazza Caio Cestio a Norma dal 22 al 27 luglio. Tante le novità e le iniziative curate dall’associazione folklorica arti e tradizioni popolari “Ju Borgo”.  

NORMA –

 

Quattordicesima edizione della manifestazione “Norbanus Festival” che si svolge in piazza Caio Cestio a Norma dal 22 al 27 luglio. Tante le novità e le iniziative curate dall’associazione folklorica arti e tradizioni popolari “Ju Borgo”.

“Tra le priorità della nostra associazione – dicono gli organizzatori – c’è la centralità della famiglia e di tutti quei valori ad essa connessi, che messi in discussione, compromettono fortemente la serenità sociale e la certezza del diritto che in un’epoca nucleare può significare anche la sopravvivenza. Da oltre 30 anni operiamo nel mondo del folklore e abbiamo ottenuto molti successi in campo nazionale ed internazionale, attraverso danze popolari come Saltarelli e Tarantelle e accompagnati da bravi musicisti che suonano strumenti tipici come organetto, fisarmonica, chitarra, stracca-balla, cute-cù, spruia-polente, il tutto indossando riproduzioni d’abiti risalenti alla fine del 1700 inizio 1800 e metà dell’ottocento per il costume da lavoro. Dal 1995 siamo ideatori del “Norbanus festival – La cultura del folklore per la pace dei popoli”, che si svolge ogni anno nell’ultima settimana del mese di luglio. Avendo ospitato oltre 200 gruppi folklorici provenienti da tutto il mondo con la partecipazione di circa mille persone alla manifestazione, questo festival a livello internazionale, per il risultato ottenuto e per l’importanza culturale che ricopre, merita di essere considerato un appuntamento a cui non si può mancare. Vede la permanenza per oltre una settimana di giovani di varie etnie che attraverso canti e balli tradizionali manifestano le proprie arti e culture creando un’atmosfera di fratellanza e di rispetto che è, e dovrebbe essere, alla base di una buona convivenza tra i popoli.

Sul palco allestito in Piazza Caio Cestio si esibiranno i gruppi provenienti da: Colombia, Nuova Zelanda, Repubblica Slovacca, Messico, Venezuela, Serbia e Italia.

Durante tutta la manifestazione il corso principale del paese sarà abbellito con filoni di bandierine, mentre i balconi saranno decorati con le bandiere dei vari Stati del mondo. A significare che la pace è un filo conduttore che lega e può legare tutte le Nazioni. Con l’augurio del Presidente Guglielmo Guarnacci che il NORBANUSFESTIVAL nel suo piccolo, possa far capire quanto sia importante e soprattutto elemento di ricchezza creare quel clima di fratellanza e di rispetto che è alla base di una pacifica convivenza tra i popoli. Per Informazioni

www.Norbanusfestival.it Email : gruppofolknorbanus@libero.it  infonorbanusfestival@libero.it . – Tel/fax 0773/354628 – 3386622399

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto