AUDIO-FOTO Cani persi sulla Pontina: storia a lieto fine per Lilly e Fendy

Shares

La sede della Polstrada di Latina in Via dei Volsini

LATINA – Storia a lieto fine per due cani ritrovati dalla Polizia Stradale sulla Pontina all’altezza di Borgo Montello una settimana fa. Lilly un pastore tedesco di sei anni e Fendy un meticcio di dieci erano stati avvistati sulla strada e sembravano un classico caso di abbandono estivo. E’ stato il Sovrintendente Alessandro Raponi, una passione particolare per gli animali, a prenderli in custodia e ad attivarsi per ritrovare il proprietario, mentre il canile di Latina, non aveva potuto prenderli in carico.

“Ho chiesto aiuto alla mia veterinaria di fiducia che li ha visitati, ne ha accertato le buone condizioni di salute e tramite il cip di uno dei cani ha rintracciato il padrone. Lui aveva già sporto denuncia e quando è stato contattato è stato ben felice di riportare a casa i suoi due cani, che aveva affidato ad un amico per un breve periodo”. I cani, probabilmente sentendo la nostalgia del padrone, di notte, avevano scavato una bica sotto la recinzione, fuggendo, prima di essere ritrovati sulla 148.

Oggi il proprietario dei cani, Massimo Frateschi, con Lilly e Fendy, è stato in visita alla sede della Polstrada di Latina dove la  storia è stata raccontata davanti a giornalisti, fotografi e cameramen. ASCOLTA il racconto del Sovrintendente Alessandro Raponiaudioraponi]
 
 
 

I due cani con Raponi e Frateschi

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto