Dopo la statua, al Circeo sarà inabissato il Volto del Cristo

Shares

La statua del Cristo del Circeo fu inabissata 18 anni fa, da allora è meta privilegiata dei sub

SAN FELICE CIRCEO – Dopo la statua del Cristo al Circeo, che da 18 anni è meta di sub, sarà inabissata, sempre all’ombra del Promontorio, presso la Grotta delle Capre, l’opera bronzea raffigurante il Volto di Gesù, realizzata da Ignazio Colagrossi.

La cerimonia si svolgerà il 5 settembre e stavolta non servirà essere esperti frequentatori del mare per vederla: “Il Volto di Cristo – spiega il maestro Colagrossi – all’ADNKRONOS – sarà  posizionato a bassa profondità per far sì che tutti quelli che lo desiderino, anche semplici bagnanti, compresi i bambini, lo possano visitare”. Recentemente l’artista è stato ricevuto in Vaticano dal Papa Benedetto XVI per la benedizione della prima copia della scultura.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto