Hascisc nella cuccia, restano dentro i cinque stranieri

Panetti di hashish
Panetti di hashish

Panetti di hashish

LATINA – Restano in carcere i cinque stranieri arrestati dai carabinieri sorpresi con 28 chili di hascisc. Il gip del Tribunale di Latina  ha ascoltato gli indagati, tutti di nazionalità marocchina; alcuni hanno negato gli addebiti contestati, un altro invece ha ammesso le proprie responsabilità. Il giudice ha convalidato l’arresto sulla scorta dei gravi indizi di colpevolezza raccolti dai carabinieri, il blitz era scattato nella zona di Priverno e aveva portato alla scoperta di un carico di hascisc nascosto nella cuccia del cane.  Le accuse sono quelle di detenzione ai fini di spaccio con l’aggravante dell’ingente quantità.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto