Operazione della Digos: catturato un pakistano accusato di tratta di esseri umani

Shares

Butter

LATINA – Trafficava esseri umani dal Pakistan, è stato arrestato dalle DIGOS delle Questure di Latina, Brescia e Livorno, con l’ausilio dell’Interpol e la collaborazione dell’Ufficio Immigrazione di Livorno, Mazhar Iqbal Butter, classe 1978, colpito da ordine di cattura internazionale dopo la condanna a 14 anni di carcere emessa da un tribunale del suo Paese, per i reati di traffico di esseri umani ed immigrazione clandestina.

I fatti risalgono al 2005 quando le autorità pakistane hanno individuato nel BUTTER uno dei soggetti implicati, unitamente ad altri connazionali, nel traffico di essere umani verso l’Europa attraverso un tortuoso percorso che attraversava zone remote dell’Iran, poi della Turchia fino ad arrivare in Grecia, ultima tappa prima del trasferimento verso altre nazioni dell’Europa occidentale.

IL cittadino pakistano si nascondeva in Italia, con false generalità, aveva cercato di ottenere un regolare permesso di soggiorno. Era molto vicino alla comunità regolare pakistana di Latina e da qui sono partite le indagini, anche se di fatto risiedeva a Brescia. Quando l’uomo ha chiesto il permesso di soggiorno a Livorno,  fgli accertamenti svolti dalle Questure di latina e Brescia hanno consentito di scoprirlo.
Ulteriori elementi sulla vicenda saranno forniti nel corso di una conferenza stampa, alle ore 10.30, presso la sala riunioni della Questura di Latina.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto