Ponza, dissequestrati quattro pontili

Il porto di Ponza

PONZA – Il Collegio Penale del Tribunale di Latina ha dissequestro quattro pontili a Ponza: si tratta di Gennarino a Mare, Ponza Mare, Eco Mare e Santa Maria. Il provvedimento è stato emesso dopo che il gip Tiziana Coccoluto aveva rilasciato l’autorizzazione agli ormeggiatori, previe verifiche della polizia giudiziaria. Dalle analisi eseguite secondo i giudici Chirico, Tuccillo e Minunni i pontili rimontati risultano conformi alle concessioni demaniali, ai pareri e ai vincoli di impatto ambientale. Il Tribunale ha confermato la valutazione del gip e ritenuto che le concessioni demaniali sono state sempre legittime e  in vigore. I proprietari dei pontili erano difesi dagli avvocati Melegari e Lucchetti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto