Suio Terme premia il cinema e la poesia. Sul palco Placido, Ferrini ed Edoardo Leo

Michele Placido riceverà il Premio Suio Terme per la cinematografia

CASTELFORTE – E’ tutto pronto per la serata finale del “Premio Suio Terme – Dal testo alla parola”. Presentata dalla conduttrice televisiva Barbara Chiappini, la cerimonia di premiazione si svolgerà domani sera, a partire dalle 21.00, nella suggestiva cornice di Giardino Belvedere, a Suio di Castelforte. Sul palco dell’arena salirà tra gli altri il regista e attore Michele Placido che riceverà il Premio Suio Terme alla carriera per aver contribuito con le sue opere e il suo impegno, anche sociale, a esportare nel mondo il cinema italiano.

Un riconoscimento importante anche a Franco Ferrini, sceneggiatore di “C’era una volta in America” e di molte altre pellicole di successo: per lui il premio “Latina Film Commission”, l’ ente no profit impegnato ormai da molti anni nel supporto di tutte le produzioni cinematografiche che scelgono come location il territorio del Sud Pontino. Per dare un forte segnale di sostegno e promozione ai giovani professionisti del cinema italiano di qualità, sempre per la sezione cinema del premio, sarà assegnato un riconoscimento anche ad Edoardo Leo, attore che ha girato quest’anno la sua opera prima come regista, il film “Diciotto anni dopo” con Marco Bonini e Sabrina Impacciatore, nelle sale cinematografiche dallo scorso maggio. A recitare alcune scene delle pellicole girate  o sceneggiate dai premiati saranno poi sul palco anche gli attori Alessio di Clemente e Vanessa Gravina che renderanno così omaggio al processo creativo che porta a trasformare un copione scritto in parole recitate capaci di dare grandi emozioni.

PREMIO ALLA POESIA – Nel corso della serata sarà inoltre assegnato il Premio Suio Terme per la poesia, edita tra il 2008 e il 2010. Questa sezione del premio – nato nel 2008 dal progetto “Diamo voce agli autori locali”, voluto dal sindaco di Castelforte Giampiero Forte e da Giancarlo Cardillo, presidente del “Sistema bibliotecario Sud pontino” – vedrà consegnare il riconoscimento ad un poeta italiano scelto tra tre finalisti, che saranno sul palco di Suio Terme. La giuria, formata dal presidente Alessandro Quasimodo, figlio del grande poeta Salvatore, dall’editore Riccardo Roversi, dalla giornalista de “Il Messaggero” Sandra Cervone, dalla giornalista di “Latina Oggi” Francesca di Nora e dal dirigente scolastico Michele Graziosetto, dovrà scegliere il vincitore tra il poeta e traduttore milanese Franco Buffoni, autore di “ Noi e Loro”, edita da Donzelli, il siciliano Paolo Lisi, poeta e medico, in concorso con l’opera “L’assedio”, edita da “I quaderni del battello ebbro” e l’editore e poeta Massimo Scrignoli con la “Vista sull’angelo”, edita da “Book Editore Poesia”.

Tra gli ospiti della serata ci sarà anche l’attore Andrea Roncato e il cantante Amedeo Minghi i cui pezzi faranno da sottofondo ad uno spettacolo che promette di portare a Suio la magia del cinema e la profonda intensità della poesia.

Il Premio Suio Terme è organizzato  con il patrocinio del Comune di Castelforte, della Provincia di Latina, del Sistema Bibliotecario “Sud Pontino” e organizzato da Terme di Suio, Consorzio delle Terme di Suio e Unione Termalisti di Suio. Per questa seconda edizione si è avvalso della collaborazione della “Latina Film Commission” – ente no profit nato su iniziativa dell’amministrazione provinciale per la progettazione e realizzazione di un sistema cine-televisivo sul territorio – e della società “Made eventi” di Ferrara che si è occupata dell’organizzazione generale dell’evento.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto