Minturno, la memoria del territorio nei Quaderrni

MINTURNO – Il  Ministero dei Beni culturali, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio,la  Provincia di Latina, la Città di Minturno e l’Istituto di Istruzione Superiore Classica e Tecnica “Vitruvio – Tallini” di Formia aderiscono alle Giornate Europee del Patrimonio 2010 con la manifestazione “Invito all’Area Archeologica” per proporre ai visitatori gli ultimi lavori svolti nell’ambito del progetto “La memoria del Territorio”.  Tale progetto condiviso tra l’Istituto Scolastico “Vitruvio-Tallini” e la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio fin dal 2004-5 è un percorso di studio e documentazione della città romana di Minturnae e dei suoi monumenti, il cui obiettivo non è solo quello di didattico e formativo, ma anche di riscontro concreto nella conoscenza e nella valorizzazione del patrimonio archeologico del sud pontino.
L’appuntamento è per il 25 settembre 2010, alle ore 10,00
“I lavori di rilievo e di ricerca, il costante riscontro con le fonti storiche e letterarie, l’analisi della bibliografia specifica e di confronto, gli approfondimenti, sono alla base degli studi architettonici che consentono di riproporre una ricostruzione tridimensionale al computer dei manufatti,evidenziandone per la prima volta gli aspetti formali architettonici e decorativi, dando nuova luce e vita a questo sito, rivalutandone agli occhi dei futuri visitatori l’imponenza e la bellezza”, spiegano i prootir della manifestazione. Da questi lavori è nata l’esigenza della pubblicazione di quaderni monotematici dei monumenti. Sabato saranno presentati Il Mcellum, la Basilica e la Curia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto