Visita a Ventotene per Renata Polverini: rose rosse a Cala Rossano

Ventotene

VENTOTENE – Il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, ha effettuato ieri a Ventotene un sopralluogo per verificare lo stato di avanzamento delle opere di avviate all’indomani del tragico incidente a Cala Rossano in cui persero la vita le due giovani studentesse romane, Sara Panuccio e Francesca Colonnello. Guidata dal sindaco di Ventotene, Giuseppe Assenso, Polverini ha visionato Calanave, Porto Romano, la zona del Faro e ovviamente Cala Rossano ancora sotto sequestro giudiziario.

Polverini ha ricordato che a breve “saranno messi a bando gli interventi di messa in sicurezza contro il rischio idrogeologico previsti nel protocollo firmato di recente con il ministero dell’Ambiente e 6 milioni e 400mila euro saranno destinati a sei opere prioritarie a Ventotene”.

Dall’isola di Ventotene il presidente della Regione Lazio ha parlato anche del ruolo cebntrale che il Lazio avrà nel federalismo e ha rilanciato il suo appello per salvare Sakineh, la giovane donna condannata in Iran alla lapidazione per adulterio. Prima di lasciare l’isola la Presidente ha deposto un mazzo di rose rosse vicino la spiaggia di Cala Rossano in ricordo di Sara e Francesca.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto