Agricoltura, contro la crisi una proposta di legge

Gina Cetrone

LATINA – «Continua l’impegno della Regione Lazio per frenare la crisi che ha colpito l’agricoltura. Siamo certi che per affrontare questo momento di difficoltà sia decisivo ripartire dalla centralità del territorio, dall’economia reale che nasce da un lavoro fatto di ricerca e di impegno. Questo è il patrimonio che – spiega il consigliere regionale del Pdl, Gina Cetrone – siamo determinati a tutelare. Per questo oggi la commissione agricoltura, presieduta da Francesco Battistoni, ha avviato l’esame della proposta di legge “Misure di intervento a favore delle piccole e medie imprese agricole per la prevenzione ed eradicazione di fitopatie e infestazioni parassitarie”. L’obiettivo è sostenere le aziende agricole del territorio tramite la concessione di contributi. Si tratta di risorse finalizzate a compensare i costi e le perdite derivanti dalle operazioni di prevenzione e di eradicazione di fitopatie o infestazioni parassitarie causate da organismi nocivi per i quali non esistono ancora efficaci metodi di lotta. Oltre alla perdita economica per il mancato raccolto gli agricoltori devono infatti sostenere i costi degli interventi adottati per contrastare l’aggressione dei parassiti, con l’abbattimento o l’estirpazione delle piante malate, e l’ulteriore danno finanziario legato alle operazioni di reimpianto della coltura. In particolare per la nostra provincia l’attenzione è rivolta ai danni derivanti dalla batteriosi che ha colpito le piantagioni del kiwi che rappresenta uno dei prodotti di punta della agricoltura pontina. Con questa proposta di legge vogliamo sostenere le aziende chiamate a coprire costi insostenibili in un momento di grave crisi economica ed incentivare le imprese che proseguiranno nell’attività. La proposta di legge segue l’approvazione da parte del consiglio della mozione con cui si chiede al presidente Renata Polverini di attivare le procedure per l’emanazione del decreto di dichiarazione dello stato di crisi del settore agricolo e zootecnico. Nella stessa occasione avevamo votato a maggioranza un’altra mozione per favorire l’accesso al microcredito da parte degli operatori agricoli laziali. Con questa strategia, grazie alla partecipazione della Regione, le aziende avranno la possibilità di risanare i debiti accumulati a causa dei danni prodotti dalla crisi e di ridare impulso alle proprie attività prevedendo l’istituzione di figure professionali “tutor” come garanzia tra i soggetti richiedenti e l’Ente. In questo contesto condivido a pieno il progetto ‘Agriscuola Tour’, presentato dal presidente della commissione agricoltura Francesco Battistoni, che diffonde nel sistema scuola la cultura di una sana e corretta alimentazione oltre che la sensibilizzazione verso le tematiche ambientali, attraverso la conoscenza del mondo agricolo, delle sue tradizioni e dei prodotti tipici. Dobbiamo lavorare anche sul fronte della formazione per far comprendere alle nuove generazioni il ruolo chiave che l’agricoltura occupa nell’economia non solo a livello provinciale ma anche regionale e nazionale. Il nostro impegno proseguirà su queste direttrici per fare in modo che le aziende non si sentano sole e possano fare affidamento su una politica fatta di concretezza, come stiamo dimostrando, e non di parole».

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto