Birindelli: proposta di legge per sconfiggere la batteriosi del kiwi

ROMA – Il cancro batterico dell’actinidia, nel corso degli ultimi anni, ha, purtroppo, acquisito una sempre maggiore rilevanza in Italia con un aumento dei danni causati nelle aree coltivate, in particolare nella nostra regione. Ad oggi, risultano interessate oltre 650 aziende agricole (situate soprattutto nei Comuni di Cisterna, Aprilia, Velletri, Latina) con un danno alla produzione e alle strutture.

“Al fine di compensare i costi e le perdite per la prevenzione e l’eradicazione di fitopatie – dichiara l’Assessore, Angela Birindelli – causate alle produzioni vegetali da organismi nocivi per i quali non esistono efficaci metodi di lotta, come la batteriosi del kiwi, l’Assessorato ha avviato un tavolo tecnico con le associazioni di categoria e gli enti locali da dove sono emerse le esigenze e le problematiche del comparto. Recepite le istanze, l’Assessorato sta preparando una proposta di legge che sarà emendata solo dopo la concertazione con le associazioni di categoria”.
La proposta di legge, in attuazione della normativa comunitaria, prevede misure d’intervento in favore delle piccole e medie imprese del settore agricolo per la prevenzione e l’eradicazione di fitopatie, in particolare la batteriosi del kiwi, anche attraverso la concessione di contributi alle imprese.
“Il Ministro Galan – conclude la Birindelli – su nostra proposta istituirà a breve un Tavolo di confronto a livello nazionale con il Lazio capofila, visto il primato della nostra Regione nella produzione di Kiwi”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto