Controllo delle coste, denunciati sette pescatori

GAETA – Controllo delle coste e del rispetto dello “stop” alla pesca da parte della motovedetta dei Carabinieri di Gaeta. 7 i pescatori sorpresi a violare la normativa relativa alla tutela delle risorse biologiche dell’attività della pesca e disciplina delle reti da posa fissa. Le prime tre denunce il 21 settembre con ammende superiori ai 4 mila euro. Il pescato, circa 160 chili di cannolicchi ancora vivi, sono stati rigettati in mare. Le altre denunce sono datate 28 settembre e 1 ottobre.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto