Crisi occupazionali, “Il suicidio del ragazzo di Napoli deve far riflettere tutti”

Il segretario provinciale dell'Idv Enzo De Amicis

LATINA – Esprimo profondo cordoglio per il drammatico gesto di un giovane di Napoli che l’altro giorno si è suicidato dopo aver perso il posto di lavoro, a causa della crescente crisi occupazionale, presso una azienda del settore della cantieristica. “Ci troviamo a vivere un momento tragico per la nostra economia”. Mentre taluni esponenti politici dipingono scenari da favola, la realtà economica di certe aree del nostro Paese si fa davvero avvilente. “Questa ennesima morte per mancanza di lavoro deve scuotere ogni coscienza. Anche la nostra provincia sta conoscendo una fase di crisi che ha ben pochi precedenti nella storia. Le istituzioni locali non possono minimizzare questo dato oggettivo. Dobbiamo rispondere con scelte politiche concrete alle esigenze delle imprese e dei lavori del nostro territorio. Nei prossimi giorni l’Italia dei Valori,con i propri responsabili Nazionali, organizzerà un tavolo di confronto fra tutti i rappresentanti politici, istituzionali e sindacali della nostra provincia per discutere dei problemi occupazionali che attanagliano molte aziende locali a cominciare dal caso Nexans a dispetto dei manifesti propagandistici della Presidente della Regione Polverini che si è vantata di aver risolto la crisi industriale dell’Azienda.

 Riceviamo e pubblichiamo da

Enzo De Amicis, coordinatore provinciale dell’Idv

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto