Formia, botte per l’eredità, grave un anziano. Sorelle, fratello e generi ai domiciliari

FORMIA – Botte per l’eredità, succede a Formia dove cinque persone sono state arrestate dalla Polizia e un anziano è finito in ospedale, ricoverato in prognosi riservata.

SPRANGHE E UN PERSUASORE – Gli arrestati appartengono allo stesso nucleo familiare,  sono arrivati a picchiarsi con spranghe di ferro e a farsi del male anche con un persuasore elettrico di elevata potenza. L’allarme era arrivato al 113 lanciato da alcuni vicini per una violentissima lite in corso in un appartamento del quartiere Castellone, dove la Polizia è arrivata trovando anche un’ambulanza del 118 che portava via un uomo di 72 anni con profonde ferite alla testa.

A fronteggiarsi per questioni ereditarie un fratello, due sorelle e i rispettivi mariti. In breve tempo è stato individuato il parente che con un bastone di ferro ha colpito alla testa l’anziano causandogli lesioni gravissime: è uno dei generi, F.W le inziali.

ARRESTO PER TUTTI – Il magistato ha disposto per tutti gli arresti domiciliari. Gli agenti coordinati dal vicequestore Paolo Di Francia  hanno ricostruto, attraverso le testimonianze spesso contraddittorie, la sequenza dei fatti e sequestrato le spranghe e il dissuarsore elettrico.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto