Furto di corrente elettrica, arrestati due romeni dalla Polizia

Shares

LATINA – Ieri pomeriggio la Volante della Polizia è intervenuta sulla Pontina, dove erano state segnalate al 113 delle persone all’interno di uno stabile di un vecchio podere in stato di abbandono e pericolante. Gli agenti hanno sorpreso due rumeni entrambi in Italia senza fissa dimora e con precedenti penali. I due fermati avevano arredato delle stanze con letti ed elettrodomestici in particolare, gli agenti hanno notato che gli elettrodomestici erano collegati a dei fili di corrente allacciati a due interruttori di magnete termici che portavano anche energia elettrica nelle altre stanze. Sul posto è intervenuto anche personale dell’Enel che ha accertato come i due seminterrato circa 50 metri di cavo elettrico riconducibili agli interruttori magnetici per poi allacciarsi ad un palo in cemento dell’Enel posizionato in un terreno privato. Sono stati arrestati per furto aggravato di energia elettrica e denunciati per invasione di terreni privati ed edifici privati.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto