Lite tra vicini per futili motivi, condannato Aramini

Il Tribunale

BORGO PODGORA – Condannato a 1 anno e 8 mesi, è quanto ha deciso il Gup Laura Campoli, nel processo che vedeva imputato Claudio Aramini, 45 anni di Borgo Podgora che dopo un litigio per futili motivi ha preso a sprangate la moglie del vicino di casa e poi, imbracciato il fucile, ha sparato verso il marito. Il pubblico ministero Pigozzo, ha insistito per il tentato omicidio, e la giusta pena doveva essere di anni 3 e 2 mesi . I difensori Napoleone e Censi, invece, hanno chiesto la derubricazione del reato da tentato omicidio a lesioni.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto