Pedica: “Mi auguro che il giudice faccia luce sull’operato di Fazzone”

Il sen. Claudio Fazzone (foto dell'Agenzia Pirazzi)

FONDI – “Ieri mattina si è tenuta presso il Tribunale di Latina l’udienza preliminare per decidere sul rinvio a giudizio di Fazzone per abuso di ufficio nello scandalo delle raccomandazioni alla Asl. Il rais di Fondi segue i passi ‘illustri’ del suo premier – dice in una nota il senatore dell’Idv Stefano Pedica –  Chissà cosa si inventerà per sfuggire al processo visto che il tribunale ha deciso proprio per il rinvio a giudizio dando ragione a chi aveva denunciato l’oscuro operato dell’ex poliziotto che non rappresenta la legalità. Le missive del senatore Pdl lo inchiodano in uno scandalo che evidenzia come il suo operato sia tutt’altro che limpido, si riferiscono al periodo in cui era consigliere regionale del Lazio. Il processo con l’accusa di abuso di atti d’ufficio comincerà il 27 ottobre. Mi auguro che questa vicenda getti luce sull’operato del senatore berlusconiano”.

In Alto