Piano sanitario. Province contro Polverini: “Non ci ha consultato”

Renata Polverini con il Presidente della Provincia di Latina Cusani

LATINA – E cresce la protesta. I presidenti delle provincie del Lazio annunciano che diserteranno il tavolo sul tema della casa e del lavoro .” La ragione va ascritta  al mancato passaggio della previa convocazione dei Presidenti delle Province sul decreto sulla sanità”. È quanto scrivono, in una lettera indirizzata al presidente della Regione Lazio Renata Polverini.

“Tu ricorderai certamente – proseguono – che avevi assunto l’impegno di una preventiva consultazione su un tema così delicato, quello della salute, che interessa i cittadini delle province e su cui vi è una comprensibile, diffusa ed elevata sensibilità nei nostri territori. Il tavolo di confronto interistituzionale tra Regione e Province può dare i suoi frutti se insieme si individuano percorsi condivisi, nel rispetto della pari dignità delle istituzioni che rappresentiamo, che per dettato costituzionale sono, come è noto, equiordinate tra di loro”.

I sindaci di Sezze, Campoli, e di Gaeta, Raimondi annunciano altre iniziative di protesta dopo le due realizzate alla stazione di Sezze e sulla Flacca.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto