AUDIO – A Latina nascono i “Promotori della libertà”

LATINA – Nascono anche a Latina i “Promotori della libertà, movimento che nasce da una costola del Pdl. “Un “esercito del bene” composto da “paladini della libertà” che “risponderanno direttamente a me” e che saranno coordinati da Michela Vittoria Brambilla” – ha detto di loro Silvio Berlusconi-  avranno una propria organizzazione, che risponderà direttamente a me, e saranno coordinati da Michela Vittoria Brambilla, pur avendo rapporti stretti con il coordinamento del partito. A questa grande forza popolare chiederò di essere al nostro fianco per sostenere le nostre campagne elettorali, per organizzare i nostri gazebo per promuovere il tesseramento del partito per sostenere le nostre manifestazioni le nostre campagne e le nostre iniziative locali”, ha detto Berlusconi presentando i “promotori della libertà” che lui stesso ha definito “paladini” facenti parte di un “esercito del bene”.

A Latina uno dei promotori e fondatori dell’iniziativa è Marco Marini

ASCOLTA

audiopromotori libertà]

“I promotori – ha spoegato il Cavaliere – dovranno essere già tutti iscritti al partito, avranno una loro organizzazione, avranno responsabili territoriali tematici e nei vari coordinamenti del partito ci sarà un referente in rappresentanza della città, della provincia e della regione, in modo da tradurre in fatti e soprattutto in manifestazioni concrete l’azione del nostro movimento”. “Con la loro presenza e la loro azione sul territorio questi promotori dovranno fare in modo che il Pdl diventi ciò che tutti abbiamo voluto che fosse: un grande, grande, grande partito capace di interpretare i sogni della nostra gente”, ha proseguito il premier. “Credo che quello di oggi – ha aggiunto – debba essere un altro passo, concreto, per la diffusione dei nostri valori e della nostra cultura. Un nuovo movimento dal basso: perché cioè vorremmo che i promotori della libertà fossero al nostro fianco, al mio fianco, in tutti gli impegni futuri e che scendano in campo con me e con noi per difendere i nostri diritti e interessi”.

“L’interesse nella zona pontina – ha affermato Marini –  è già molto alta”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto