Audio – Immigrati, il primo Forum a Latina. Oltre 34mila i residenti stranieri in provincia

Il prefetto di Latina Antonio D'Acunto introduce il Forum nell'aula magna della facoltà di Economia

LATINA – 34.306: tanti sono gli stranieri che vivono in provincia di Latina al primo gennaio di quest’anno, pari al 6,2% della popolazione residente. Su questi dati si è aperto questa mattina alle 10, nell’aula magna della facoltà di Economia e commercio del capoluogo, il primo Forum sull’immigrazione promosso dalla Prefettura con la collaborazione della Provincia e dell’università “La Sapienza”. «Un momento di confronto e riflessione sul fenomeno migratorio in provincia e sul raccordo tra legalità e integrazione»: così il prefetto Antonio D’Acunto ha presentato la giornata e «un appuntamento – ha aggiunto – che vuole essere qualcosa di più di un convegno occasionale fine a sé stesso, piuttosto l’inizio di un cammino teso a indagare e conoscere un fenomeno sempre più vasto e complesso». ASCOLTA D’ACUNTO: audioprefetto 25 nov]

L’ANALISI – Secondo i dati illustrati nel corso del Forum e come documentato anche dall’ultimo rapporto sull’immigrazione della Caritas Italiana e della Fondazione Migrantes , tra le province del Lazio Latina è quella che attrae più immigrati, seconda solo alla capitale. La comunità romena si conferma la più numerosa, con oltre 15mila presenze, pari al 45% del totale degli stranieri residenti . Nell’arco di sette anni la presenza straniera in provincia è cresciuta a ritmo costante, registrando un incremento percentuale del 278,2%. Cresce anche il numero di alunni stranieri nelle scuole pontine: sono oltre 5mila. Particolarmente preoccupante il dato relativo al tasso di abbandono scolastico: è superiore all’8%, più che doppio rispetto a quello relativo agli studenti italiani, attestato al 3,57%. Sul versante del contrasto all’immigrazione clandestina, sono stati poco meno di 500 i cittadini extracomunitari espulsi nel 2009.

Il prefetto Antonio D'Acunto

«Le azioni di controllo e lotta all’immigrazione illegale delle forze di polizia sono continuate nell’anno in corso e, con lo sbarco sulla costa di Latina dello scorso 4 ottobre, sono state potenziate – ha commentato il prefetto D’Acunto – nella convinzione che fermezza e accoglienza debbano rappresentare un binomio inscindibile». Stando al VII rapporto del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro la provincia di Latina è al 35esimo posto a livello nazionale per livello di integrazione degli immigrati, con la nostra regione che, quarta nella graduatoria complessiva, risulta essere tra le più virtuose in Italia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto