Fabrizio Cirilli scrive in Regione per la questione nucleare

Fabrizio Cirilli

LATINA – Questione nucleare, Fabrizio Cirilli scrive agli assessore regionali, qui vi proponiamo il testo integrale della lettera:

Gentili colleghi,

vi invio la presente al fine di sottoporvi la necessità di risolvere un impellente ed improrogabile problema che riguarda la centrale nucleare di Borgo Sabotino alla luce dei delicati lavori che in essa si stanno realizzando e si andranno a realizzare nei prossimi mesi. Faccio questo in modo diretto e trasversale, poiché sono convinto che condividerete con me che il rispetto del proprio territorio ed il diritto alla salute dei cittadini residenti non hanno e non potranno mai avere colore politico.
Da circa un anno, sono iniziati i lavori inerenti lo smantellamento del materiale contaminato e la sua decontaminazione nella centrale nucleare. La legge regionale 4/2006 prevede, previa stipula di un protocollo d’intesa (già sottoscritto), un ruolo di Arpa Lazio nel meccanismo di controllo della centrale, nell’ambito delle analisi sui fattori ambientali a rischio. A causa di una  carenza di personale del soggetto preposto al controllo, oggi di fatto è esclusivamente la Sogin a controllare se stessa. Il paradosso è che in base alla legge regionale sono state già acquistate le attrezzature per l’apertura del laboratorio e la Sogin ha già messo a disposizione dell’Arpa i locali necessari alla sua organizzazione, oltre ad ulteriori attrezzature. Tuttavia sembrerebbe che l’agenzia regionale si trovi ad essere impossibilitata ad esercitare il suddetto ruolo di controllo perché  in attesa di un consenso dalla regione per integrare il personale esistente.
Considerato che nella finanziaria regionale 2010 risulterebbero essere previste apposite somme per l’assunzione di personale che consentirebbero ad Arpa di poter iniziare ad esercitare il proprio compito nel settore, ed alla luce della delicata ed emergenziale condizione in cui ci troviamo rispetto ai lavori di decontaminazione e smantellamento in corso all’interno della centrale nucleare di Borgo Sabotino, con la presente chiedo alle SS.VV in qualità di consiglieri regionali eletti sul territorio, di attivarvi al fine di sbloccare questa situazione.
L’impegno che chiedo è esclusivamente rivolto a garantire ai cittadini residenti la tranquillità di controlli certi ed il rispetto del loro sacrosanto diritto alla salute. Certo del vostro tempestivo intervento, di cui cortesemente vi chiedo un riscontro, e nel ringraziarvi anticipatamente con l’augurio di un buon lavoro, Vi porgo i miei

Fabrizio Cirilli

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto