Audio – Giornata della biodiversità sabato a “Ninfa2” con ingresso libero

NINFA – Si svolgerà sabato prossimo, 6 novembre, presso il padiglione di Pantanello, nell’Oasi di Nifa, la giornata della Biodiversità, voluta dalla Regione Lazio e subito accolta dalla Fondazione Caetani. Non a caso l’evento è stato presentato presso il Consorzio di Bonifica dell’Agro pontino:  “Un passo significativo – ha spiegato il presidente della Fondazione Roffredo Caetani, Gabriele Panizzi – per avviare in futuro una collaborazione tra i due enti al fine di tutelare la nuova area di Pantanello e tutta l’area di Ninfa. Ora bisogna caipre quali possono essere i termini della collaborazione anche al fine di creare posti di lavoro per i giovani e per non denaturalizzare l’Oasi, così delicata e importante in termini di qualità ambientale e territtoriale”.

Ninfa 2 (foto del geologo Giancarlo Bovina)

Ed è anche questo il senso della iniziativa di sabato – ha spiegato Panizzi – perchè vogliamo spiegare e far capire a tutti che cosa ha effettivamente realizzato la Fondazione di questi anni. Vogliamo lanciare, sulla base della nostra esprienza, un proclama: stiamo dando l’esempio di come si può mantenere un territorio, ma il nostro forzo non riuscirà a fronteggiare l’uso improprio che deriva dall’uso sbagliato che se fa. Se nei pressi dei 108 ettari che occupa l’area di Pantanello venisse realizzato un aeroporto o una discarica o impianti industriali, andremo a compromettere un ecosistema già molto delicato e allora non riusciremo più a difendere Ninfa. Occorre fare attenzione a modificare il territtorio per evitare i disastri ambientali che in questi giorni riempiono le cronache di tutti i giornali”.

E c’è di più perchè Panizzi ha parlato anche di collaborazioni: “Occorre ora pensare in termini organici con altre zone protette o Enti come il Parco Nazionale del Circeo o Giulianello i Torrecchia Vecchia”.

ASCOLTA GABRIELE PANIZZI

audiopanizzi]

Alla giornata interverranno anche Gianfranco Bologna, direttore scientifico Wwf, Francesco Petretti, università degli studi di Camerino, Paolo Bono, dell’università “La Sapienza” di Roma, Marco Mattei, assesore all’ambiente della Regione Lazio, Fulco Pratesi, presidete onorario Wwf, Lauro Marchetti direttore Monumento naturale “Giardino di Ninfa”, Gaetano Benedetto, presidente ente parco nazionale del Circeo, Maria Rita Calvosa, Dirigente Csa, Pier Giacomo Sottoriva, Fondazione Roffredo Caetani.

Non è un caso che alla giornata del convegno intervenga anche Maria Rita Calvosa perchè importante per la Findazione è anche il rapporto con le scuole che in questi anni hanno visitato più volte il Giardino e dal 2000 anche l’area del Pantanello.

Il senso della biodiversità a Ninfa e Pantanello nelle parole di Lauro Marchetti, direttore del Monumento naturale di Ninfa

ASCOLTA

audiolauro marchetti]

L’ingresso, per la giornata di sabato, sarà gratuito proprio per far ammirare a tutti le bellezze dell’area.

[flagallery gid=41 name=”Gallery”]

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto