Pensioni facili, la Polizia indaga. Acquisite Pratiche all’Inps

LATINA –  La Squadra Mobile di Latina ha fatto visita all’Inps. Le indagini sugli omicidi di gennaio proseguono e aprono sempre nuovi scenari. Al centro ancora una volta i clan Ciarelli e Di Silvio e i benefici di cui avrebbero goduto per anni. Prima l’assegnazione di alloggi popolari, poi le case abusive alla periferia della città, mai abbattute, oggi il filone è quello delle pensioni di invalidità.

Gli investigatori diretti dal vicequestore Cristiano Tatarelli hanno deciso di svolgere alcuni controlli e avrebbero acquisito decine di pratiche sospette all’Istituto di previdenza sociale del capoluogo. Vogliono verificare se i destinatari degli assegni di invalidità avessero davvero diritto ad ottenerli e se le certificazioni poste alla base dlele pratiche siano regolari.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto