Vertenza Nexans, D’Arco attacca Cecere

LATINA – L’assessore provinciale Silvio D’arco, giudica le dichiarazioni che avrebbe rilasciato il segretario della Femca Cisl Roberto Cecere “false e tendenziose” circa la chiusura al confronto nei confronti  dei lavoratori Nexans.
“I comportamenti assunti in quest’ultima fase da Cecere rispetto alla vertenza Nexans rischiano di acuire gravemente le tensioni sociali e compromettere la già difficile vertenza in atto. Ieri ho ricevuto una richiesta d’incontro da parte dei lavoratori, alla quale ho aderito.  Ripropongo la piena disponibilità a  riprendere il confronto  con i lavoratori e le loro organizzazioni sindacali”.

“Non ho mai rilasciato questa dichiarazione – dice Roberto Cecere – mi sono limitato a spiegare che abbiamo lasciato il tavolo al Ministero perché ostile. In quella occasione l’ad di Uniocavi è stato trattato come un criminale e inoltre è stata l’unica azienda a non visitare il sit. In quella riunione D’Arco si è lasciato andare a dichiarazioni non consone al suo ruolo. Sicuramene ora dovremmo tornare ai tavoli istituzionali perché l’ulteriore anno di cassa integrazione deve essere erogata dalla Regione. Stiamo dando un’ulteriore chance alle istituzioni”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto